Vai al contenuto

Progetti di Ricerca

Traiettorie e Progetti di Ricerca

Triettorie Scientifiche
  • Cancer Research (tumori del tratto uro-genitale);
  • Tecniche chirurgiche mininvasive;
  • Telemedicina e Telemonitoraggio;
  • Incontinenza;
  • Medicina Traslazionale
  • Intelligenza Artificiale (Data Mining, Text Mining, Deep learning, Machine Learning,
    Sentiment Analysis);
  • Big Data;
  • Diagnostica per immagini;
  •  Sviluppo Biomarcatori;
  • E- health.
  • Promuovere la costituzione di Laboratori Specialistici e di Centri di Competenza;
  • Accrescere la rete di partenariati scientifici e industriali e favorire l’adesione della RH nelle
    reti multicentriche e multidisciplinari;
  • Sostenere gli investimenti in beni immateriali Industria 4.0;
  • Costituire un Centro Servizi per la Telemedicina Uro-Genitale;
  • Promuovere la nascita di start up;
  • Consolidare l’offerta di Alta Formazione.
Progetti di Ricerca

“Design e sviluppo di un dispositivo biomedico innovativo per la diagnostica precoce non invasiva del carcinoma prostatico”; ASSE I – PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELL’INNOVAZIONE

Obiettivo specifico 1.2 “Rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale”

Azione 1.2.2 “Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su poche aree tematiche di rilievo e all’applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie di S3”

“Ottimizzazione delle tecniche e dell’impiego di nuove tecnologie chirurgiche e diagnostiche nelle procedure endoscopiche urologiche e modellazione di un
sistema informativo integrato a supporto delle attività di pianificazione in ambito ospedaliero e delle attività di cura e assistenza”;

Il progetto di ricerca dedicherà una specifica attenzione ad una specifica ed invalidante patologia legata alla menopausa ed all’allungamento dell’aspettativa di vita medi declinabile in due disturbi distinti:

  • l’incontinenza urinaria e fecale;

attraverso il modello sperimentale del Centro Servizi la Romolo Hospital si è proposta di mettere a punto modelli e metodologie in grado di far conoscere all’opinione pubblica le tematiche dell’incontinenza, di identificare i bisogni dei pazienti e le possibili soluzioni, di contribuire al miglioramento della loro qualità di vita e al superamento degli aspetti più critici della patologia.

Azione 1.1.5 POR CALABRIA FESR- FSE 2014-2020 – Bando INGEGNO

L’obiettivo principale del progetto è quello di valorizzare il saggio diagnostico descritto dal Brevetto d’invenzione n. 102018000003470, attraverso una serie di attività dirette al miglioramento delle prestazioni analitiche del saggio e dei tempi di esecuzione, all’autonomia produttiva del saggio diagnostico, con la realizzazione in scala pilota di tre reagenti, il cui approvvigionamento, allo stato attuale, dipende dall’acquisto sul mercato, e cioè: la proteina ricombinante hPD-L1, usata per la preparazione dei campioni calibratori; l’anticorpo di rilevamento anti-PD-L1, non coniugato o HRP-coniugato; la proteina ricombinante Strepavidina per la fase di Coating.

Cerca nel sito

Le ultime News